Archivio

Archive for 2 settembre 2011

ENEL pubblica i propri dati come Open Data

2 settembre 2011 3 commenti

______________________________________________________________________________________________________________________________________________

AGGIORNAMENTO: ENEL ha modifcato la licenza portadola a CC-BY e quindi ora si può dire Open Data a tutti gli effetti. Mi sembrava corretto riportare questo aggiornamento anche alla luce dei commenti scambiati con Maurizio Napolitano. Credo sia a questo punto ci si possa complimentare con ENEL per il “miglioramento” che ha voluto fare nella sua proposta e a Maurizio per la costanza delle sue osservazioni che hanno sicuramente contribuito a questo passo. Per i dettagli leggi de.straba.us

______________________________________________________________________________________________________________________________________________

E’ nata ENEL Open Data in cui il maggior gruppo energetico italiano rende pubblici come Open Data alcuni sui dataset (dati relativi ai bilanci e alla produzione energetica), allo scopo di favorire la trasparenza.

Il sito nasce nell’ottica di favorire la trasparenza e di stimolare innovazione e business.

I dati, resi disponibili  in licenza CC BY-NC-ND (ovvero è ammesso il riutilizzo dei dati a condizione che sia citata la fonte, mentre non sono permessi il riuso a scopi commerciali e la creazione di opere derivate), sono in formato XLS, CSV e XML.

E’una iniziativa interessante perchè attuata da un’azienda privata e quindi lodevole ma al tempo stesso occorre anche considerare che le condizioni di licenza applicate non sono compatibili con la definizione di Open Data come definiti da OKFN e come inteso nello spirito di apertura dei dati pubblici.

Fonte:  dati.piemonte.it

Categorie:Open Data Tag:,

La tecnologia delle lampadine LED potrebbe rivoluzionare il modo della trasmissione dei dati wireless?

2 settembre 2011 1 commento

Tra i filmati disponibili su TED mi sono imbatuto su quello relativo al progetto di Harald Haas che ha presentato come la tecnologia delle lampadine LED potrebbe nel prossimo futuro rivoluzionare il mondo della trasmissione wireless di dati.

Questa presentazione è interessante in quanto si basa sul fatto che mentre ora la trasmissione wireless si basa su onde radio che occupano una porzione ristretta dello spettro elettromagnetico, poter sfrittare la luce e quindi le onde del visibile permetterebbe di avere una porzione 10.000 volte più grande.

Ecco il filmato

Fonte: TED

Categorie:Uncategorized Tag:, ,

Linee guida per i siti web delle PA


A fine Luglio è stato ufficialmente pubblicato da DigitPA un aggiornamento del documento che illustra le linee guida per i siti web della P.A Italiana.

Sono inoltre on line anche i due vademecum relativi all’assegnazione e gestione dei nomi a dominio “gov.it” e alle Modalità di pubblicazione dei documenti nell’Albo online.

Ci sono anche alcuni riferimenti (pochi), all’utilizzo di mappe e georeferenziazione.

Fonte: GEOforUS

Automotive e Realtà Aumentata


Recentemente sulle rete sono apparsi un paio di video interessanti relativi ad automotive e uso della realtà aumentata.

Il primo è relativo ad un’app Android realizzata da Wikitude che ntegra la funzionalità di navigatore satellitare  nella telecamera dello smartphone.  Ecco il video di presentazione

Al tempo stesso Toyota ha presentato un prototipo di simulazione statica che illustra come un domani si potranno utilizzare i finestrini di un auto come schermo per la realtà aumentata. Ecco il video di presentazione

Fonte: All Point Blog