Archivio

Archive for 13 novembre 2012

OpenStreetMap: la mappa delle strade senza nome


E’ disponiile una mappa di OSM che permette di evidenziare quali sono i tratti stradali privi di nome.

Decisamente utile per migliorare la qualità dei dati di OSM!

Fonte: Blog di OpenStreetMap

Annunci
Categorie:Open Data Tag:

Geometry Clipping Contest: quando non valgono “solo i numeri ….


Recentemente sul web sono apparsi diversi post su un confronto inizialmente tra QGIS e ArcGIS che si è poi man mano allargato ad altri strumenti (sia proprietari sia open source), partendo sempre dagli stessi dati.

Per chi è  interessato ai numeri (anche se con relativa attendibilità, visto che non sempre sono resi disponibili le specifiche hardware), suggerisco di leggere il seguente post compresi i commenti in cui vengono fornite ulteriori informazioni, in particolare quelli relativi a JGrass e SpatiaLite.

La cosa più interessante tuttavia non sono i numeri “secchi” bensì le considerazioni che sono riportate sia da Martin Davis sia da Alessandro Furieri (che tra l’altro sottolinea come in queste prove non siano state coinvolte ocnsiderazioni sull’uso di un data base per ospitare i dati ….): quasi tutti gli strumenti open source utilizzano JTS o la sua trasposizione in C++ che è GEOS e quindi i risultati che sono misurati sono in realtà la misurazione dell’efficienza e scalabilità dello stesso algoritmo che sta alla base delle due implementazioni.

A conferma di ciò è proprio uno dei risultati riportati, quello più eclatante in termini di prestazioni: la prova fatta con jGrass su Amazon AWScon 32 core, impiega solo 25 secondi !!

Fonte: Lin.ear th.inking

I servizi web cloud di Esri Italia si arricchiscono


I servizi web cloud di ESRI Italia si arricchiscono di nuove possibilità come pubblicato da GEOmedia.

Ai servizi standard che sono i seguenti:

  • Geocoding
  • Reverse geocoding
  • Lista Candidati
  • Routing (pedonale e veicolare) con inserimento di stop e barriere
  • Service Area (con distanze in linea d’aria o tempi di percorrenza)
  • Closest Facilities (con distanze in linea d’aria o tempi di percorrenza)

si andranno ad aggiungere:

  • CAP Zone: il CAP Zone di Poste Italiane è la banca dati geografica dei “poligoni territoriali” corrispondenti ai confini delle aree CAP per l’intero territorio nazionale
  • CAP Delivery Points: per ciascuna città viene fornito per ogni via il numero complessivo di civici e il numero di buche delle lettere che risultano attive dal punto di vista postale
  • CAP Professionals: è la banca dati alfanumerica del Codice di Avviamento Postale, fornita in formato MS Access 2000
  • CAP Street File: è lo stradario dei Capoluoghi di Provincia italiani
  • Liste Seguimi: liste seguimi è il “movers file” di Poste Italiane: il database con i dati di coloro che, a seguito di cambio di domicilio in via definitiva, hanno chiesto il reindirizzamento della loro corrispondenza attraverso il servizio Seguimi e hanno dato il consenso alla diffusione dei propri dati.

L’utilizzo dei servizi è regolato tramite il pagamento di un “fee” annuale corrispondente a un determinato numero di “credits”, che vengono scalati dal monte relativo al momento dell’utilizzo del servizio, in funzione della tipologia di funzionalltà utilizzata.

Fonte: Rivista GEOmedia.it