Home > Open Data, Open Source, Progetti > Mappe e Open Data del Comune di Vicenza: un esempio interessante

Mappe e Open Data del Comune di Vicenza: un esempio interessante


Oggi è apparso su GeoFunction un interessante post che illustra il SIT del Comune di Vicenza e il relativo portale degli Open Data del Comune di Vicenza.

A prima vista può sembrare l’ennesimo annuncio, oramai un SIT web di una P.A non fa quasi notizia e anche dei portali degli open data un po’ ci stiamo facendo l’abitudine: in questo caso però i due progetti hanno delle caratteristiche che meritano una menzione speciale.

Vediamo prima il SIT:

  • prodotto informatico sviluppato in house con il supporto del software libero open source:
    • LINUX
    • DEBIAN LINUX SERVER
    • APACHE
    • POSTGRESQL
    • MAPSERVER
    • OPENLAYERS
    • PHP
  • utilizza come mappa di sfondo OpenStreetMap a cui il Comune di Vicenza, nel 2009, in un’ottica di “open data”, ha messo a disposizione i propri dati cartografici
  • consente di conoscere gli estremi catastali associati al proprio numero civico, il percorso di ogni via e tutti i suoi civici
  • di un’area selezionata si possono conoscere i dati demografici, la toponomastica e la rete geodetica

Sul portale degli open data:

  • i dati del territorio sono resi disponibili in formato ESRI shapefile
  • sono resi disponibili, tra gli altri, i livelli informativi Edifici e Numeri Civici direttamente come shapefile (finalmente!)
  • sono resi disponibili tutti gli istituti scolastici georiferiti (finalmente!)
  • sono resi disponibili i pubblici esercizi, il commercio fisso e le farmacie georiferite (finalmente!)

Fonte: GeoFunction

  1. 29 novembre 2012 alle 11:06 pm

    I miei complimenti. Da ex disegnatore di cartografia digitale posso dire che a Vicenza hanno scelto il futuro. E’ una scommessa che paga.

    • 30 novembre 2012 alle 8:08 pm

      Ciao Fausto,
      grazie innanzi tutto del commento al post. Concordo con te il lavoro fatto dal Comune di Vicenza è degno di nota: non è così comune trovare open data direttamente georiferiti (quindi con già le coordinate disponibili senza necesistà di partire ognoi voltadagli indirizzi ….), come i livelli informativi degli edifici, scuole, esercizi commerciali, ecc ..

  1. 25 novembre 2012 alle 10:06 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: