Home > GPS, Progetti > Wearable Cartography – un sistema di mapping “indossabile”

Wearable Cartography – un sistema di mapping “indossabile”


Su GIS Lounge è apparso un interessante post su una soluzione (prototipale), di mapping portatile (indossabile),  da un utente sviluppata dai ricercatori del MIT’s Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory.

Il concetto che sta dietro a questa soluzione è la tecnologia nota come “simultaneous localization and mapping” o SLAM precedentemente applicata solo al mapping realizzato con dei robots. I dispositivi sono stati concepiti per aiutare il personale di primo soccorso a valutare e conprendere la componente spaziale di una situazione di emergenza.

Permettenre di generare mappe in tempo reale mentre si esplora una locazione può aiutare al personale che è al suo esterno a gestire meglio le situazioni di emergenza.

Il disposituvo è dotato di diverse tecnologie e sensori tra cui:

  • unità GPS
  • LIDAR
  • Giroscopi
  • Accellerometri
  • Barometri
  • Fotocamere
  • Telecamere

Ecco un video di una sessione di utilizzo

Fonte: GIS Lounge

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: