Archivio

Posts Tagged ‘OpenGeo Suite’

OpenGeo investe nella comunità QGIS


Sul blog di OpenGeo oggi è apparso un post che annuncia l’interesse di OpenGeo nell’investire in QGIS desktop.

La notizia ha una certa rilevanza visto che OpenGeo sinora si è storicamente concentrata sulle componenti server enterprise: la sua OpenGeo Suite che si basa infatti sulla OpenGeo Architecture  costituita da PostGIS, GeoServer, GeoWebCache, OpenLayers e GeoExt.

In questo scenario mancava una soluzione GIS Desktop matura che permettesse di completare la suite e la scelta sembra essere caduta su QGIS che sicuramente è il tool GIS Desktop open source più ampiamente diffuso ed utilizzato, con una nutrita e quanto mai vivace comunità e che si appresta a rilasciare la release 2.0.

Questa notizia potrebbe rivelarsi una svolta importante nel panorama delle soluzioni GIS open source visto che nell’offerta di OpenGeo si va a completare un tassello sinora non integrato.

Le potenzialità sono molte e tutte decisamente interessanti:

  • integrazione di QGIS nella OpenGeoSuite diventando uno strumento non solo per fare gis desktop ma anche un modo per fare configurazione della suite stessa: gli utenti della suite potranno quindi prossimamente creare, analizzare, pubblicare e consumare dati e servizi geospaziali
  • integrazione di QGIS con GeoGit, la soluzione per il versionamento dell’informazione spaziale su sui OpenGeo sta lavorando. Gli utenti desktop saranno in grado di lavorare su dati geospaziali in ambienti distribuiti o parzialmente disconnessi. Il client GeoGit in QGIS permetterà non solo agli utenti di gestire i loro repository e quindi le proprie versioni, ma anche di avere a disposizione l’intero contesto di QGIS, rendendo GeoGit un altro data source dentro QGIS, esattamente come ogni altro database o servizio OGC

Si prospettano quindi orizzonti interessanti per il GIS open source: attendiamo impazienti e fiduciosi!

Fonte: OpenGeo Blog

OpenGeo Suite per costruire closed-source applications: si può!


Sul blog di Open Geo è apparso un interessante post che risponde ad una domanda che spesso circola sul web.

E’ possibile realizzare soluzioni closed-source basandosi su prodotti open source? Nel caso di OpenGeo Suite la risposta è SI!

Questo post non entra, almeno in questo contesto, nel merito se questa sia un’operazione lecita. opportuna, corretta o altro, ma si limita a riportare questa possibilità.

Ecco quelli che sono i prodotti che fanno parte della OpenGeo Suite (con relative licenze):

E’ quindi possibile realizzare applicazioni closed-sourceche si basano su OpenGeo Suite senza dover distruibuire il codice.

Resta comunque sempre valido il vincolo che se si effettuino modifiche a livello di codice dei prodotti che fanno parte della OpenGeo Suite allora vige l’obbligo di ridistribuire queste modifiche.

Fonte: OpenGeo Blog